Giro d’Italia 2024: Banca Mediolanum partner ufficiale da 22 anni

Dal 4, e fino al 26 maggio, si sta tenendo il Giro d’Italia 2024: 21 tappe per un totale di 3.386,7 km di percorso, con partenza da Venaria Reale, in provincia di Torino, e arrivo previsto a Roma appunto domenica 26 maggio.

Banca Mediolanum, sponsor del Gran Premio della Montagna del Giro d’Italia dal 22 anni premierà all’arrivo, come di consueto, il miglior scalatore del Giro con la Maglia Azzurra, simbolo di dedizione, passione ed italianità.

Mediolanum a fianco del Giro d’Italia, Gruppo Sinergia a fianco di Mediolanum.

Una partnership, quella con Banca Mediolanum, che si è consolidata negli anni e per la quale ci occupiamo di servizi che vanno dalla gestione del portale e-commerce dedicato al merchandising, alla logistica passando poi per il customer service. 

Attraverso il portale progettato e realizzato dal nostro team dedicato, gli utenti del colosso bancario milanese (in occasione della manifestazione ciclistica nazionale) hanno la possibilità di ordinare il merchandising dedicato e che viene preparato e spedito direttamente dai nostri magazzini di Povegliano Veronese.

Per un gruppo complesso come il nostro, la gestione in tempo reale del merchandising è strategico per sostenere la rete commerciale nella gestione degli eventi sul territorio, i private e family banker per la vicinanza alla loro clientela, i clienti per la fidelizzazione al marchio Mediolanum. Gruppo Sinergia ci offre la gestione completamente digitalizzata del nostro e-commerce, un’analisi delle vendite, un’evasione degli ordini puntuale ed efficiente.” Come riporta in una nota il reparto di Direzione e Comunicazione Marketing commerciale di Banca Mediolanum.

Per un gruppo complesso come il nostro, la gestione in tempo reale del merchandising è strategico per sostenere la rete commerciale nella gestione degli eventi sul territorio, i private e family banker per la vicinanza alla loro clientela, i clienti per la fidelizzazione al marchio Mediolanum.
Gruppo Sinergia ci offre la gestione completamente digitalizzata del nostro e-commerce, un’analisi delle vendite, un’evasione degli ordini puntuale ed efficiente.

 

 

16 Maggio 2024: Giornata Mondiale dedicata alla Celiachia

In occasione della Giornata Mondiale dedicata alla Celiachia che verrà ricordata domani, giovedì 16 maggio, si è svolto ieri a Roma un evento presso la sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, organizzato dall’intergruppo parlamentare Malattia Celiaca, Allergie Alimentari e AFMS su iniziativa della Presidente, e senatrice, Elena Murelli. Erano presenti il ministro della Salute, Orazio Schillaci, i senatori Francesco Zaffini e Raoul Russo, le senatrici Beatrice Lorenzin e Simona Flavia Malpezzi.

Nel suo intervento all’interno dell’incontro, il Segretario Generale dell’Associazione Italiana Negozi Celiachia (AINC), Bruno Prandolini, ha evidenziato queste parole: “I nostri non sono solamente dei negozi, ma sono dei veri e propri presidi sanitari territoriali. Consentono infatti al Sistema Sanitario Nazionale di erogare più di 55 milioni di euro l’anno per l’acquisto di prodotti senza glutine. Si tratta di una grande responsabilità che gestiamo con estrema cura. AINC rappresenta infatti oltre il 30% dei negozi specializzati che assistono mensilmente oltre 50.000 pazienti, circa un quinto della popolazione che ha ricevuto la diagnosi. Della filiera fanno parte più di 500 aziende produttrici: si tratta non solo di aziende industriali, ma di realtà artigianali che ogni giorno si dedicano alla ricerca e allo sviluppo per garantire prodotti di alta qualità, con caratteristiche nutrizionali ottimali, con l’obiettivo di migliorare la vita dei pazienti celiaci”.

Il Segretario Generale dell’AINC ha sottolineato quanto i negozi abbiano un ruolo fondamentale nell’assistenza dei soggetti intolleranti: “Offrono supporto e consulenza nella scelta della dieta più adatta alle loro esigenze alimentari”. Inoltre, prosegue Prandolini,  “I nostri propositi per l’immediato futuro sono un maggiore coordinamento a livello nazionale con le ASL, in modo che tutti i negozi per celiaci ottengano i rimborsi dei bonus in tempi certi, a prescindere dalla Regio ne in cui si trovano; un sostegno ai negozi che presidiano bacini territoriali a bassa presenza di pazienti celiaci; l’autorizzazione a vendere, non solo prodotti gluten free, ma anche alimenti per soggetti che soffrono di intolleranze differenti. Per questo l’Associazione – che già organizza mensilmente incontri con le aziende per far conoscere le caratteristiche dei prodotti – da quest’anno ha deciso anche di “sviluppare percorsi di formazione con nutrizionisti, coinvolgendo negozianti e pazienti celiaci”.

Sul ruolo importante che i negozi assumono nella vita quotidiana dei soggetti celiaci, Michele Mendola, delegato regionale AINC per la Sicilia e fondatore della community CeliachiaFacile, precisa: “Siamo dei presidi sanitari, è vero, ma siamo anche delle botteghe – ha detto Mendola – dove una persona celiaca può scegliere tra migliaia di prodotti, trovando magari quelli realizzati da piccole realtà artigiane locali. I clienti da noi si sentono curati, non solo perché forniamo loro assistenza, ma anche perché conosciamo le loro necessità e i loro gusti. Insomma, perché ci prendiamo cura di loro”.

Aumento del Contributo CONAI: Impatti e prospettive

Il 1° aprile ha segnato un cambiamento significativo per molte aziende e consumatori italiani, poiché il contributo CONAI ha subito un aumento.

Il CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi, è un “Consorzio privato senza fini di lucro che costituisce in Italia lo strumento attraverso il quale i produttori e gli utilizzatori di imballaggi garantiscono il raggiungimento degli obiettivi di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio previsti dalla legge. Da 25 anni rappresenta un efficace sistema per il recupero, il riciclo e la valorizzazione dei materiali di imballaggio di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, bioplastica e vetro. Questo modello basa la sua forza sul principio della “responsabilità condivisa”, che presuppone il coinvolgimento di tutti gli attori della gestione dei rifiuti: dalle imprese, che producono e utilizzano gli imballaggi, alla Pubblica Amministrazione, che stabilisce le regole per la gestione dei rifiuti sul territorio, ai cittadini, che con il gesto quotidiano della raccolta differenziata danno inizio ad un processo virtuoso per l’ambiente, fino ad arrivare alle aziende che riciclano”.

L’aumento di tale contributo era stato annunciato come una risposta alla necessità di finanziare in modo più sostenibile la gestione degli imballaggi e la promozione del riciclo. Tuttavia, ci sono molte domande sulla portata di questo aumento e su come verrà gestito: le imprese devono affrontare il dilemma di come integrare questo aumento nei loro costi operativi, e per le aziende che utilizzano grandi quantità di imballaggi, ciò potrebbe rappresentare un aumento significativo dei costi. È tuttavia importante considerare anche il lato positivo di questo aumento: se ben gestito, potrebbe fornire al CONAI le risorse necessarie per migliorare e ampliare i servizi di raccolta e riciclo degli imballaggi. Inoltre, potrebbe incentivare un cambiamento culturale verso una maggiore consapevolezza ambientale e un uso più responsabile delle risorse. Una sfida complessa anche per Gruppo Sinergia, come per molte imprese italiane, ed è essenziale, pertanto, un approccio equilibrato che tenga conto degli impatti economici, ambientali e sociali di questa decisione. Solo attraverso la collaborazione tra governo, industria e consumatori si potrà garantire una gestione sostenibile degli imballaggi e un futuro più verde per l’Italia.

Isola della Scala: La quarta e nuova sede operativa interamente dedicata HACCP

Una delle caratteristiche che maggiormente contraddistingue l’operato in Gruppo Sinergia è la volontà di acquisire costantemente nuove conoscenze e competenze per poter far fronte alle molteplici sfide che il mercato della logistica, ma non solo, impone quotidianamente. In un business che risulta essere sempre più sfidante ed esigente il nostro obiettivo aziendale è quello di creare scenari più performanti, ponendoci l’obiettivo di raggiungere risultati quanto più possibile professionali.

In quest’ottica uno dei nostri progetti aziendali che sta portando risultati considerevoli è quello di Farmacie Gluten Free, una piattaforma e-commerce ideata e sviluppata attraverso il lavoro di squadra del reparto marketing e di quello informatico, attraverso il quale avviene la vendita on line B2B e B2C specifica di prodotti senza glutine.

All’interno del sito si trova un ampio catalogo di prodotti specifici, dai marchi più noti a quelli di nicchia, dove la produzione artigianale è caratteristica di originalità e qualità. Gli ordini ai fornitori sono mirati e ponderati ma, soprattutto, repentini e quotidiani, in modo tale da poter offrire una vasta scelta al cliente finale, sia che si tratti di una farmacia o di un negozio dedicato o dell’utente occasionale.

Gruppo Sinergia gestisce a 360 gradi l’intero processo di vendita del senza glutine, dall’acquisto e stoccaggio della merce, al controllo del tracking fino alla consegna finale. Tra poche settimane, inoltre, verrà aperta una nuova sede operativa certificata HACCP: uno spazio di 1.850 mq ubicato nel comune di Isola della Scala, in provincia di Verona. Il nuovo magazzino seguirà rigorosi protocolli di pulizia e sanificazione, nonché la formazione specifica del personale addetto che vigilerà ed opererà sull’entrata, lo stoccaggio e l’uscita della merce. La presenza, quindi, della certificazione non solo fornisce maggiore tranquillità ai consumatori finali ma rispetta ciò che le aziende operanti nel settore alimentare richiedono costantemente ai partner prescelti a cui affidare i proprio prodotti, garantendone la conformità alle normative e, conseguentemente, la soddisfazione dell’utente finale.

L’apertura della nuova unità è un altro traguardo fondamentale per la nostra azienda, frutto di impegno e volontà di seguire con cura i progetti che creiamo o che ci vengono affidati e che siamo certi essere vincenti.

Ci piacciono le sfide e sappiamo coglierle per potenziarle al meglio, strutturandoci nel modo più opportuno e competente possibile, garantendo a chi sceglie Gruppo Sinergia esperienza e preparazione, fondamentali per la riuscita di qualsiasi progetto.

L’e-commerce di Farmacie Gluten Free: La logistica alimentare innovativa per gli acquisti on line

Il food commerce è tra i settori in più rapida ascesa tra tutte le tipologie di acquisti on line e la quota di mercato che raggiunge ci rimanda numeri e valutazioni importanti: nel 2017 era di 0,8 miliardi di euro mentre nel 2022 ha raggiunto i 4,8 miliardi di euro. Questi dati, secondo un’indagine di BigCommerce (una delle principali piattaforme e-commerce a livello globale) ci raccontano che il punto di partenza per migliorare l’offerta consiste nel calibrare al dettaglio la propria strategia di vendita online iniziando a comprendere chi sono i propri clienti, quali sono i loro gusti e come si comportano online.

Food e-commerce: L’importanza e l’attenzione al cliente

Nel food e-commerce tutto ruota intorno al cliente quindi qualsiasi azione deve tendere a migliorarne l’esperienza di acquisto. Per ottenere questo risultato è necessario concentrarsi sulla personalizzazione del servizio attuando queste strategie:

  • vendita mirata
  • creazione di pacchetti ad hoc e promozioni specifiche
  • analisi degli acquisti per migliorare l’offerta

Lo studio dei dati presenti nei sistemi di back office rappresenta, a tal proposito, una notevole opportunità per migliorare la user experience ed investire in strumenti di personalizzazione.

Gruppo Sinergia si occupa da sempre di logistica per e-commerce con precisione, velocità e completo controllo dei processi. La logistica del settore alimentare, in particolar modo, è un insieme di attività di strategica importanza sottoposta a severe norme di sicurezza ed influenzata dalla richiesta da parte di una clientela sempre più vasta e sempre più esigente.

Per soddisfare la richiesta di consegna della merce ordinata in uno o due giorni al massimo, adottiamo una soluzione e-commerce efficace che digitalizza tutto il processo e assicura quindi spedizioni in 24 ore.

Gruppo Sinergia, con il progetto farmacieglutenfree.it, risponde a queste esigenze implementando la digitalizzazione non solo per i consumatori finali (B2C) ma anche per cliente business (B2B). Le farmacie ed i Negozi specializzati in celiachia hanno accesso ad un listino dedicato nella propria area riservata, consentendo loro di ordinare oltre 700 referenze non solo a cartoni ma anche in singoli pezzi.

La qualità del servizio è garantita grazie alla digitalizzazione dell’intera filiera: dall’approvvigionamento allo stoccaggio, dall’inventario alla preparazione, dalla spedizione al trasporto degli ordini ed infine alla consegna della merce. Ogni articolo presente è dotato di codici a barre univoci che consentono un’identificazione semplice ma precisa in ogni fase del processo.

I magazzini al nostro interno dispongono di un’area dedicata HACCP che rispetta i requisiti in materia di igiene e sicurezza alimentare, con l’obiettivo di garantire un elevato livello di tutela dei consumatori; la spedizione per lotti, scadenze e pezzi singoli consente la gestione dell’ordine in base a specifiche condizioni concordate con il cliente.

Il sito farmacieglutenfree.it è stato sviluppato dal nostro reparto IT con l’obiettivo di offrire un’esperienza di acquisto semplice ed intuitiva sia per i clienti finali che per gli acquirenti business. L’e-commerce è stato progettato con cura per garantire la massima facilità nella navigazione e nella procedura di acquisto, fornendo agli utenti una piattaforma intuitiva e semplice da usare.

Utilizziamo il software Zendesk, integrato al sito, per offrire un supporto immediato e senza attese sia nella fase di prevendita che in quella di post-vendita consentendo al team del Customer Service e-commerce di Gruppo Sinergia di gestire in modo efficiente e tempestivo le richieste da parte dei clienti. Inoltre, l’integrazione del sito con il software di logistica e spedizioni contribuisce alla gestione adeguata di ordini e consegne, con il supporto del team logistico che monitora e traccia gli ordini in tempo reale, assicurando spedizioni affidabili ma soprattutto tempestive.

 

Il Natale di Gruppo Sinergia: Cena aziendale per ricordare che ciò che facciamo, lo facciamo bene

 

Il 18 dicembre, nell’elegante contesto dell’Agriturismo Maria Vittoria a Custoza di Sommacampagna, si è tenuta l’annuale cena di Natale di Gruppo Sinergia.

Nell’ambiente raffinato ed intimo in cui tutti i collaboratori si sono ritrovati, sono stati condivisi i risultati raggiunti e gli obiettivi sempre stimolanti che l’azienda mira a cogliere e consolidare nell’immediato futuro. Le parole pronunciate dagli Amministratori Gianluigi Mazzi, Carlo Alberto e Raffaele Bonizzato sono state di stimolo e focalizzazione su ciò che da sempre caratterizza il team, ovvero la predisposizione al lavoro di squadra, la continua formazione, la peculiarità dei servizi offerti e l’attenzione al cliente.

Sostenibilità ambientale, sociale ed economica i concetti chiave nonché temi che ci stanno a cuoreha sottolineato il Presidente Gianluigi Mazziperché un’azienda deve tenere conto di vari aspetti determinanti sull’impatto che essa ha poi su più fronti: un’azienda sostenibile è un’azienda rispettosa dell’ambiente, assume un certo rilievo nel contesto sociale in cui opera ed è un’impresa in grado di amministrare bene e prendere delle corrette decisioni per la collettività“.

Una grande visione senza grandi persone è irrilevanteè l’esordio del responsabile commerciale di Gruppo Sinergia, Carlo Alberto Bonizzato, che precisa – la nostra competenza è in continua evoluzione, la nostra curiosità e l’entusiasmo per un’innovazione “su misura” portano i nostri clienti a connettersi a sua volta con i loro in modo smart, semplificandone le complessità“.

Concetti di valore che ogni giorno facciamo nostri per ottenere quel plus che ci differenzia.

Infine, un augurio da parte dell’Amministratore Delegato Raffaele Bonizzato il quale esorta a dare sempre il meglio, con spirito critico ma costruttivo “Al termine di ogni giornata lavorativa sappiamo se abbiamo operato correttamente o meno, sta a noi prenderne atto e cercare, con coscienza, di operare con soluzioni migliorative affinché il giorno seguente si possa migliorare ancor di più“.

Un gruppo, per essere definito tale, necessità dell’apporto di idee e di stimoli migliorativi da parte di ogni singolo individuo: così facendo non solo si può fare bene ma, addirittura, eccellere.  L’apporto personale che ogni collaboratore trasferisce nell’ambiente di lavoro è prezioso e vitale ed è la persona che può e deve fare la differenza.

Iniziamo da ieri!” è la perfetta sintesi che fortifica il valore di Gruppo Sinergia.

Nei processi di logistica l’integrazione femminile è fondamentale

Storicamente la logistica è considerata un mondo maschile, ma i preconcetti e le idee obsolete vanno gradualmente cedendo il passo all’integrazione di personale femminile; sebbene siano ancora sottorappresentate nel settore dei trasporti e della logistica, sempre più donne stanno scegliendo questa attività conquistando posizioni di rilievo.

Diversi fattori, quali l’evoluzione tecnologica in corso e la carenza di manodopera, stanno favorendo questo processo di attrazione dell’universo femminile, anche perché sempre più si presenta l’opportunità di arricchire i diversi segmenti operativi, dal magazzino ai trasporti, che costituiscono il comparto della logistica, con competenze e prospettive uniche, rappresentate proprio dalla diversità di genere.

Da un articolo pubblicato ieri sul sito logisticanews.it, emerge “l’esistenza di una oggettiva difficoltà a reperire cifre atte a descrivere con costanza e precisione il trend della presenza femminile nelle attività logistiche, rapporti come il World Economic Forum del 2022, gli studi dell’OPTL (Observatoire Prospectif des Métiers et des Qualifications ), nonché alcune rilevazioni locali all’interno dei singoli paesi, concordano nel collocare, a livello globale, l’incidenza femminile nella logistica, intorno al 23-25% della forza lavoro. Questa percentuale, in costante aumento negli ultimi anni, varia considerevolmente tra le diverse aree geografiche ed i singoli paesi in funzione delle differenze culturali, le politiche governative e le opportunità di formazione e sviluppo. In Europa si attesta tra il 22% ed il 27% circa con riferimento alla macroarea del trasporto ed immagazzinaggio, nettamente superiore ai dati dell’Asia dove la Cina raggiunge il 20% cui si contrappone, però, l’India ferma al di sotto del 10%.

Indagini che confermano quanto i maggiori ostacoli all’ingresso e all’incremento delle figure femminili nelle diverse attività della logistica sono rappresentati dall’esistenza di forti stereotipi che condizionano la cultura di molte aziende. Gli stereotipi di genere indicano, infatti, le donne come ancora meno adatte ai lavori manuali e pesanti, che sono tradizionalmente associati agli uomini, o che non disposte a lavorare su turni o a viaggiare. Un ulteriore problema è legato alla presunta difficoltà nel conciliare lavoro e famiglia ed in particolare all’attribuzione alla donna della responsabilità della cura dei figli e della casa.

In Gruppo Sinergia vi sono molte donne volenterose e capaci che si destreggiano ed operano all’interno dei nostri magazzini, e non solo, coordinandosi efficacemente con i colleghi e supportandoli laddove via sia una miglioria da attuare oppure una strategia operativa volta alla semplificazione dei processi. Con queste modalità si innescano fattori di equilibrio positivi e duraturi. La flessibilità messa a disposizione delle nostre collaboratrici è un importante punto di forza, perché crediamo che lavorare in un contesto di benessere, comprensione e tutela dei bisogni sia fondamentale e senz’altro proficuo per tutti.

Come riporta l’articolo sopra citato, la diversità di genere indubbiamente porta vantaggi al settore: “la ricerca di nuove competenze è la ragione principale per integrare nei processi figure femminili, chiudersi alle quali significa rinunciare allo sviluppo di significative competenze professionali. La diversità del team, come evidenziato da numerosi studi, contribuisce al successo aziendale. La capacità di multitasking, la collaborazione efficace in gruppi di lavoro e l’attenzione al dettaglio sono solo alcune delle qualità che le donne portano nello svolgere la professione. Competenze quali la flessibilità e l’attitudine al servizio, appaiono tra le caratteristiche femminili che maggiormente possono contribuire a migliorare l’efficienza e l’efficacia delle operazioni logistiche. Le aziende che stanno investendo nella promozione della presenza femminile, oltre a porre in atto specifici programmi di formazione e sviluppo delle competenze necessarie, hanno adottato politiche di flessibilità lavorative che aiutano a conciliare lavoro e famiglia e hanno creato ambienti di lavoro più inclusivi per incoraggiare le donne a partecipare attivamente alla vita aziendale.”

AIV: Una nuova cultura di Impresa per Gruppo Sinergia

Gruppo Sinergia ha recentemente instaurato un’intesa con AIV Verona, associazione dell’area sud-ovest della città, che rappresenta tutti quegli imprenditori che condividono la finalità di diffondere la cultura d’impresa e lo sviluppo dei territori presidiati dalle realtà imprenditoriali associate.

AIV condivide inoltre con la Pubblica Amministrazione e le Aziende associate, tra cui il nostro Gruppo, progetti e iniziative utili a una moderna politica industriale e sociale.
Non sovrapponendosi alle altre realtà esistenti, coltiva relazioni con esse sia per creare rete con tutti i soggetti rappresentativi del territorio, sia per poter sviluppare attività a valore aggiunto da proporre ad associati e non solo. Sostenendo la nostra storia e la nostra esperienza imprenditoriale,  Gruppo Sinergia avrà modo di confrontarsi con altri imprenditori e prendere parte a tutte le iniziative finalizzate alla creazione di nuove occasioni di crescita e sviluppo.

Siamo orgogliosi di farne parte e nello spirito aziendale che ci contraddistingue siamo certi di poter raggiungere traguardi comunicativi e lavorativi importanti, tappe fondamentali per creare rete e dinamiche efficientiqueste le parole del Presidente di Gruppo Sinergia Gianluigi Mazzifare rete e lavorare insieme ad Imprenditori del territorio con i quali confrontarsi su tematiche differenti, permette di creare economie comuni importanti, contribuendo e favorendo lo sviluppo a favore delle dell’individuo e della comunità tutta”.

Saremo inoltre presenti, insieme a molte altre realtà imprenditoriali del territorio, in occasione dell’uscita nella prima settimana di dicembre dello speciale de “L’Adige, Economia e Territori” redatto e distribuito dal gruppo editoriale Verona Network : un’introduzione dell’alto livello dell’Impresa locale di cui facciamo orgogliosamente parte.

Gruppo Sinergia partner al convegno del 17 e 18 novembre a Cesenatico organizzato da S.I.S.CO.

Il 17 e 18 novembre prossimo a Cesenatico si svolgerà il convegno “Le misure protettive e cautelari nel Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza”, organizzato da S.I.S.CO. (società italiana di studi concorsuali) ed in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Forlì-Cesena e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Forlì.

L’evento si aprirà venerdì 17 alle ore 10 con le formalità e successivamente con il saluto iniziale di esperti di categoria, per proseguire poi con l’introduzione e l’approfondimento di tematiche quali le misure protettive e cautelari nel concordato semplificato e preventivo, negli accordi di ristrutturazione dei debiti e nella liquidazione giudiziale.

Sabato 18 ci sarà una tavola rotonda presieduta e coordinata dalla Dott.ssa Alida Paluchowski, già Magistrato del Tribunale di Milano e Vicepresidente di S.I.S.CO.; la chiusura dei lavori avverrà intorno alle 13.

Un momento importante, di confronto e formazione nel quale Gruppo Sinergia sarà partner dell’evento in quanto opera con il proprio supporto nella gestione dell’Archiviazione Documentale, attività di fondamentale aiuto agli appartenenti al settore coinvolto, che quotidianamente si trovano a dover gestire una quantità notevole di documenti e la loro conservazione e amministrazione: la nostra azienda è strutturata sia per la conservazione fisica dei documenti sia per quella digitale al fine di renderli fruibili a tutti in qualsiasi momento. Esternalizzare il servizio di archiviazione produce un vantaggio in termini di costi, stoccaggio e gestione: un atto prudente e lungimirante che snellisce e semplifica il processo interno per ogni azienda o studio di professionisti.

“Il pranzo di Alice”: Un momento di condivisione a sostegno della Lega Italiana Fibrosi Cistica

La Lega Italiana Fibrosi Cistica è un’ Associazione di pazienti e familiari che da più di 40 anni lavora su tutto il territorio nazionale in collaborazione con i Centri di Cura regionali al fine di raggiungere ogni persona affetta da fibrosi cistica e garantire un miglioramento delle cure disponibili, delle opportunità sociali, dei diritti e della qualità della vita. Supporta a 360° il paziente e i suoi familiari nella gestione della malattia eliminando gli ostacoli medici, burocratici, culturali e sociali che la rendono più difficile, sostenendo programmi di ricerca orientata al paziente e percorsi di cura innovativi, volti alla diagnosi, alla cura della malattia e alla riabilitazione.

La fibrosi cistica è la malattia genetica grave più diffusa ed è una patologia multiorgano, che colpisce soprattutto l’apparato respiratorio e quello digerente.  Seppure il grado di coinvolgimento differisca anche notevolmente da persona a persona, la persistenza dell’infezione e dell’infiammazione polmonare, che causa il deterioramento progressivo del tessuto polmonare, è la maggior causa di morbilità nei pazienti FC.

Per il Comune di Sona, il referente dell’Associazione LIFC è Roberto Belloni che organizzerà “Il pranzo di Alice“, un evento di beneficienza che si terrà Domenica 15 ottobre alle ore 12 presso il Palatennis di Lugagnano , in via Largo Weiler. All’interno dell’evento ci sarà una lotteria che darà modo di raccogliere un fondo destinato al finanziamento di un contratto di lavoro per un’infermiera specializzata in patologia respiratoria nel Centro Fibrosi Cistica di Verona, in modo tale che questo possa garantire ai pazienti in cura di essere seguiti in modo costante ed attento.

Un momento di convivialità, promozione e condivisione che anche Gruppo Sinergia vuole sostenere con l’impegno che da sempre ci contraddistingue.

La partecipazione al pranzo richiede la conferma obbligatoria entro il 10 Ottobre p.v. tramite i numeri dell’Associazione allo 0458344060 3384035357.

Sostenere la Lega Italiana Fibrosi Cistica è un atto di bene e speranza per tutti coloro affetti da tale malattia e per i famigliari che li sostengono con cura ed amore.